Pubblicato da: SAR | 25 novembre 2011

CecoSlovenia

magari una volta.. UNA VOLTA che i giornalisti italiani sappiano distinguere tra Cecoslovacchia, Rep. Ceca, Rep. Slovacca e Slovenia – idem per gli aggettivi: cecoslovacco, slovacco, ceco, sloveno. E non voglio neanche parlare della leggerezza con cui si usa il termine “Slavo”..

Torniamo al punto: di nuovo Repubblica fa confusione tra “sloveno” e “slovacco”, in questo caso relativamente ai ministri dell’economia maggiormente apprezzati in Europa.

La Cecoslovacchia comprendeva tre nazionalità: cechi, moravi e slovacchi. Il 1° Gennaio 1993 di comune accordo la Cecoslovacchia si è divisa in due Stati: la Repubblica Ceca (comprendente i Cechi e i Moravi) e la Repubblica Slovacca (o Slovacchia).
E’ un esempio che tutto il mondo dovrebbe ammirare: mai la divisione di uno Stato si è verificata in modo così pacifico. La Repubblica Ceca ha mantenuto la bandiera della Cecoslovacchia; per quanto riguarda la bandiera Slovacca, è molto simile a quella Slovena.
Che cos’è la Slovenia?? 🙂 E’ uno Stato dichiaratosi indipendente il 25 Giugno 1991, dando inizio alla disgregazione della Jugoslavia. E’ quello Stato che confina con Trieste, per chi ancora non avesse capito. Fatalità vuole che tra Slovenia e Slovacchia il nome e la bandiera siano simili: questo tuttavia non giustifica l’errore.

Slovenia Slovacchia

Mia moglie – slovacca – come tutti gli slovacchi, è infuriata quando sente o legge errori del genere.
Una giustificazione può trovarsi nel fatto che in Italia si smetta di studiare geografia al primo anno delle superiori, anno in cui personalmente avevo una sola ora alla settimana. Siamo sempre stati un popolo di grandi navigatori: come dice qualcuno, Colombo ha scoperto l’America. Credendo però di essere in India..

Annunci

Responses

  1. Scandaloso, come al solito.

    Solo un paio di precisazioni

    La Cecoslovacchia comprendeva tre nazionalità: cechi, moravi e slovacchi.

    Non solo, comprendeva anche i tedeschi (sudetici) fino alla seconda guerra mondiale. Per non per parlare della fortissima componente ungherese dalla vostra parte, o della nazionalità rom (sì, nazionalità anch’essa).

    La Repubblica Ceca ha mantenuto la bandiera della Cecoslovacchia;

    Anche se i patti originali erano che nessuno dei due stati avrebbe dovuto conservarla. Se non mi sbaglio questa condizione è persino nella legge costituzionale di separazione. Infatti gli slovacchi non amarono questo gesto dei cechi 😉

    Una giustificazione può trovarsi nel fatto che in Italia si smetta di studiare geografia al primo anno delle superiori

    Non so. Tanti nel 1993 avevano già finito le superiori. Secondo me la questione è che sono persone che non si interessano di quello che accade nel mondo (quanti pensi che conoscano che adesso ci sono due stati divisi nati dal vecchio Sudan?).
    E si somma al fatto che c’è la gente è spesso superificale. All’imbarco in aeroporto parlai in ceco con un’assistente dell’aeroporto di Praga. Un italiano lì vicino mi chiese “ah, ma parli cecosovacco?”.
    “No, ceco” gli risposi.
    “Sì, ok, è lo stesso”.
    Lo stesso cosa?, brutta capra ignorante. Capisci, è gente che non è curiosa e ti chiede “ah, dai, spiegami la differenza! Ma quanto simili le lingue? ci si capisce lo stesso? come facevano prima? che risolti linguistici ha avuto la secessione?”.
    No, è gente che se ne frega e invece di sfruttare un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo mette tutto sotto l’etichetta del chissenefrega.

    • interessante la storia della bandiera, non lo sapevo! 🙂 per quanto riguarda le nazionalità ci ho messo le tre più importanti (credo siano quelle, non trovo dati statistici 🙂 ), in realtà sarei dovuto restare su un piano geografico e parlare di Boemia, Moravia, Slovacchia..

      D’accordo con te sull’etichetta del chissenefrega; recentemente mi è capitato di affrontare il discorso sulla geografia a scuola e ho scoperto un’altra differenza con la Slovacchia, in termini di ore di insegnamento della materia..

      • per quanto riguarda le nazionalità ci ho messo le tre più importanti (credo siano quelle, non trovo dati statistici ),

        Adesso sì, ma in passato non è sempre stato così.
        Quando hanno fatto la Cecoslovacchia nel 1918 i tedeschi erano più degli slovacchi. A rigor di logica l’avrebbero dovuta chiamare CecoTedeschia.
        Il trucco fu proprio quello di inventarsi un legame storico inesistente tra cechi e slovacchi in modo che ci fosse questa entità di cugini cecoslovacchi che in totale erano la maggioranza della popolazione e mettevano tedeschi da una parte e ungheresi dall’altra in minoranza.
        Poi dopo la guerra hanno cacciato tutti i tedeschi con un calcio nel culo.

  2. A me la geografia piaceva molto e ci tenevo a studiarla molto bene.
    Ma forse so bene la differenza perché nel 93 ero alle medie..e la studiavo ancora?
    Secondo me no. Ha ragione Mattia: sta tutto nel “chiessenefrega”. Se ti interessa e sei curioso, chiedi e ti informi, altrimenti cippa.

  3. Ma ognuno avrà il diritto di interessarsi o meno di quello che gli pare, no? C’è gente alla quale la geografia non interessa. E altra gente che non ne capisce. Stavo tornando in aereo dal Cairo a Milano e la mia vicina di posto mi chiese se l’isola che vedevamo era la Sardegna (mia risposta: spero proprio di no, fra parentesi era un’isola minuscola, a parte la rotta….).
    Aggiungerei che ogni paese ha diritto di chiamarsi come gli pare ma se Slovenia e Slovacchia hanno pure le bandiere simili, se qualcuno si sbaglia un pochino dovevano pure aspettarselo, no?

    • E’ che si sbagliano quasi tutti. E’ proprio mancanza di interesse unita a superficialità in certi casi a tratti indolente.
      Ne discutevamo anche sul gruppo Italiani in Slovacchia, su FB, e TUTTI vivono giornalmente la stessa cosa. Chiederei almeno un po’ di buonsenso…se non la sai, stai zitto. Del tipo “Ah, vieni dalla Slovacchia (“GRANDE!!! C’hai azzeccato!!!”), quella con capitale Varsavia!” (“Doh!!!!!”).

      Se poi consideri che quelli che si sbagliano erano a scuola a quei tempi, oppure hanno proprio vissuto la caduta del muro, la divisione della Cecoslovacchia etc, è ancora peggio. Io mi ricordo chiaramente questi eventi ed ero pure troppo giovane perché mi interessassero. Ricordo anche chiaramente che la Yugoslavia non esiste più da mo’, eppure nelle cartine continuano a rappresentarla di tanto in tanto…per non parlare degli ordini errati che mi è capitato di vedere da certi sales mangaer da queste parti, indirizzati proprio in Yugoslavia. Se questa non è superficialità…

      Poi pensa a come ci sentiremmo noi italiani se confondessero l’Italia con l’Irlanda solo perché hanno le bandiere simili e cominciano entrambe con la I… Abbiamo la fortuna di essere nati in uno stato *famoso*, solo questo 😉

  4. Personalmente non ho mai confuso Slovenia con Slovacchia, mi è successo di usare Cecoslovacchia a sproposito alcune volte (ma io sono del ’67 e ho passato tutte le scuole con la Cecoslovacchia….se può valere come scusa).
    Confonderla con la Slovenia mai. Al limite ho dei dubbi se alcune località siano in Slovenia o in Croazia…. E comunque sono stata per lavoro alcuni mesi in Cina e lì facevano fatica a distinguere Francia da Italia e Germania…alla faccia nostra che stiamo ancora qui a discutere di queste distinzioni statali ridicole (in senso planetario)….:)

  5. Da quando i Rom sarebbero una nazionalità ?

    • Mmmm…SAR?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: