Pubblicato da: SAX | 23 giugno 2011

Troppe donne belle, e chi lavora quindi?

In Italia, da sempre, il luogo comune delle donne brutte ma intelligenti che vincono contro le sciaquette belle ma stupide, che sanno solo usare il loro corpo per far carriera in luogo del loro cervello, è uno degli argomenti caldissimi dei discorsi fra donne cosiddette emancipate o femministe in erba. Beh, le femministe brutte e ovviamente intelligenti. Ecco, la devo finire con ‘sti ossimori…
Dicevo: questo articolo di ieri del Corriere ne è proprio un bellissimo esempio.
Luogo comune, generalizzazioni, racconti illuminanti di amiche probabilmente immaginarie…c’è tutto per divertirsi, fuorché gli stupidi che ci cascano, difatti molti dei commenti sono più illuminanti del’articolo stesso.

Detto questo, che centra la Slovacchia? Sono oramai due anni che mi sono trasferito, e una delle prima cose che ho notato è stata la profonda diversità delle donne italiane dalle donne slovacche (e molto probabilmente da quasi tutte le donne del mondo ad ogni modo, ma esuleremmo dal blog poi 😀 )

L’articolo citato sopra, è pressoché perfetto. Racconta esattamente, volendo generalizzare, l’Italia femminile che conosco e dove ho vissuto 31 anni: invidie, falsità, malelingue e chi più ne ha più ne metta troppo spesso in funzione del fantomatico luogo comune. E’ bella (quindi stupida) -> ha fatto carriera (quindi sicuramente troia).

L’articolo racconta insomma solo del nostro italiano giardino. Perché appena fuori (e ovviamente anche qui in Slovacchia) essere belle E intelligenti è la sacrosanta regola. Sarà forse perché la percentuale di *belle* è così alta da renderlo la normalità? Ecco, questo sarebbe il concetto giusto da esprimere: essere belle o brutte poco centra, l’importante è essere normali e come tali impegnarsi. Perché alla fine, se decidi di puntare sulla tua bellezza in luogo che sul tuo cervelo (se lo hai, certo) allora forse normale non è che non lo sei, semplicemente non vuoi esserlo. Esattamente come una brutta che decide di puntare tutto sul fare la zoccola (chi non ne conosce?). Quindi? Bella o brutta che centra?

Qui in Slovacchia si trovano donne bellissime con passato da fotomodelle e majorette, che scopri facilmente ingegnere,

(A tal proposito, la prima volta che andai all’università TUKE di Kosice, sembrava il paradiso. Cioè, che in Italia devi andare minimo minimo allo IULM o al LUISS, ma qui i gruppetti di ragazze al posto di parlare di borsette firmate discorrevano di equazioni differenziali).

con parlato fluente in 3 o 4 lingue (escludendo Ceco, Polacco, Sloveno e tutte le lingue che in pratica assimilano per osmosi), e che a 32 anni sono direttrici in aziende multinazionali. Per merito, non per bellezza.
(Qui in Slovacchia il lavoro non è grantito a priori. Se vuoi lavorare, devi sbatterti, e il tuo datore ad ogni modo può licenziarti con 2 – dico 2 – mesi di preavviso più 2 mensilità. Non so se capite la portata di tale sistema: è una garanzia verso il datore di lavoro, una garanzia verso il merito dei dipendenti, una garanzia verso il ricambio generazionale. Cmq in Slovacchia ci sono ben altri problemi alla fine)

Alla fine, vivendo in una nazione dove la percentuale di belle supera di gran lunga le brutte, ho notato alcuni aspetti sociali che, a mio parere, possono dipendere proprio da quello.
Uno: gli uomini hanno meno, ma molto meno, la tendenza a correre dietro alle donne. Perche? Molto semplice, ci sono così tante donne belle che basta aspettare di conoscere quella giusta, e molto ma molto probabilmente sarà pure bella. Alla fine, sono gli uomini che “si accasano”, e che sono felici di non dover più perdere tempo a cercare una moglie, tempo che si può passare più volenteri a bere birra (sembra un luogo comune, lo so, ma è così! :D)
Due: le donne belle non si atteggiano a tesoro di stato. Se una donna bella dovesse *tirarsela* (termine tutto italiano, chissà perché), il ragazzo cambierebbe semplicemente target. Roba di pochi metri.
Tre: i ragazzi belli finiscono anche con ragazze brutte, e le ragazze brutte con ragazzi belli. Avere tanta bellezza attorno la ha di fatto sdoganata a normalità, indi per cui la scelta (nel lavoro come nell’amore alla fine) non dipende più da quel fattore, ma dai sentimenti o dalle capacità. In pratica, essere una ragazza brutta in una nazione di ragazze belle ti da persino più possibilità di essere normale, se non ti fai rodere dall’invidia certo.
Quattro: le ragazze belle non lo ostentano in alcun modo. Non sono invidiose delle amiche (belle come loro, in modo diverso probabilmente, o brutte ma chissenefrega tanto un ragazzo buono lo troveranno comunque), non si sparlano dietro, hanno un rapporto semplice e diretto con entrambi i sessi.

Ci sono ovviamente mille sfaccettature in questi comportamenti, che solo vivendoci si possono capire. Perdonatemi le molte generalizzazioni, ovviamente conosco tante donne belle, intelligenti, di successo e *normali* anche in Italia (per mia fortuna), donne che non si sognerebbero nemmeno di considerarsi più fortunate di essere brutte, perché così sviluppano “altre capacità”.

Un piccolo episodio per lasciarvi:
Un sera, al bowling, io e un paio di altri ragazzi italiani notiamo una ragazza veramente bella giocare con un uomo basso, grasso e brutto (oggettivamente, cavolo).
Il nostro commento malizioso: “beh, avrà di certo un gran portafogli o qualche altro attributo nascosto”.
Risposta della mia ragazza, slovacca: “oppure semplicemente ha un grande cuore”.

Annunci

Responses

  1. Ma anche il tuo post è pieno di luoghi comuni (le donne italiane che parlano di borsette e non di equazioni differenziali….c’è il momento delle borsette e quello delle equazioni, parlare solo delle une è delle altre è una noia, no?? O mi vuoi dire che gli uomini parlano solo di equazioni differenziali e mai di calcio, politica, pesca, birra…vita insomma?).

    • Certamente, dovrei aver scritto che è volutamente pieno di luoghi comuni essendo una risposta a un post di luoghi comuni. Ma la differenza è comunque, ahimé, troppo evidente per chi è stato dentro e fuori. Io poi sono un uomo, magario lo stesso discorso lo potrebbe fare una donna al contrario, ma non ho mai letto alcun articolo che parla di uomini contenti di essere brutti ma intelligenti.
      Dimenticavi, che gli uomini prima che di calcio, politica, pesca e birra, parlano di f**a 😉
      Questo è un luogo comune, ma mica poi tanto, e in realtà potrei averne da dire anche qui: in Italia infatti gli argomenti sono nell’ordine
      – F**a
      – Calcio
      – Economia o altri intressi comuni (qui dipende dal livello din intelligenza)
      In Slovacchia invece
      – Birra
      – Hokey/Calcio
      – Altro
      Di f**a non si parla mai…ma proprio mai. In due anni che esco con una compagnia slovacca, l’argomento fra uomini lo si è si e no sfiorato una volta.

      (BTW, e comunque grazie per la pacata risposta, fa piacere trovare gente che non attacca le opinioni altrui, pur mettendole in discussione)

  2. Ahah, ma io abito in Cina, quindi sono ben più fuori di te! Non conosco la rep. slovacca, a parte la Cina sono stata ad abitare in Germania (e i tedeschi di donne ne parlano moltissimo, direi che la scaletta degli argomenti è la stessa degli italiani + automobili). Qui in Cina ci sono da poco e non parlo cinese, quindi faccio fatica per adesso a capire di che cosa parlino…….

    • Scusa, in effetti dimenticavo le auto 😀 Mi saprai dire della cina allora, io suoi cinesi conosco un solo luogo comune…magari mi saprai dire anche di quello 😀 😀

  3. […] Ho già scritto sulla parità fra uomini e donne in Slovacchia, quindi è ovviamente ironico. Like this:LikeBe the […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: